Aviazione Leggera On Line
Aviazione Leggera On Line
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Aviazione Leggera On Line
 DISCUSSIONI GENERALI
 Spazi aerei
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pagina: di 9

n/a
deleted

19 Messaggi

Inviato il 19/02/2010 :  19:27:06  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Flak

Uno dei problemi della didattica sugli spazi aerei è a mio avviso la mancanza di schemi grafici adeguati, che permettano ad un allievo di focalizzare bene la questione dei limiti verticali e delle "scatole cinesi". Nella mia scuola c'era solo una cartina, e per capire com'era congegnata la questione ci voleva un pò. Mi permetto poi di dare due suggerimenti a chi si occupa di didattica, che forse già conosce :
-Nella spiegazione degli spazi non è utile partire dal basso (dall'ATZ per intenderci, in questo pecca anche Xxxari) ma meglio partire dalla FIR e scendere successivamente alle TMA, CTR, ATZ ... si capisce meglio. Si parte da quello che è consentito per aggiungere via via tutti i pezzi "vietati".
-Occorre chiarire bene la distinzione tra spazi aerei e classi di spazi aerei (A, B ... G); ho notato in diverse occasioni che questa distinzione logica, che sembra banale, spesso è fonte di confusione. Fare esempi di TMA/CTR/ATZ di classi diverse.
-Occore chiarire subito che certi campi si trovano dentro CTR o ATZ perchè autorizzati, facendo vedere l'AIP Italia; non c'è niente di peggio che studiare che i CTR sono vietati e poi farci lezione dentro non capendo bene perchè.
Un mio piccolo contributo senza pretese ...

_________________________________________________
I piloti si dividono in due categorie. Ma nessuno sa perchè.




Io andrei più al nocciolo della questione e cioè: il VDS non può volare in spazi aerei controllati e al di sopra dei 1000 piedi GND e di conseguenza le scuole dovrebbero essere molto chiare su questo dando agli allievi le indicazioni corrette perchè questo venga appreso ed applicato. SOLO SPAZIO G con carte aeronautiche chiare.
Dare una informazione sufficiente su quello che è uno spazio aereo controllato e perchè è stato istituito (di base per proteggere i voli commerciali, militari, IFR)bisogna farlo, ma non vedo il motivo di martellare questo argomento dal momento che in Italia non è concesso al VDS di accederci. Trovo giusto invece informare gli allievi del perchè ci sono campi di volo e aviosuperfici all'interno di CTR o ATZ e come ci si deve comportare, sia a casa propria sia fuori casa. Credo che su quest'ultimo argomento ci sia pochissima informazione.
Altra cosa invece è voler capire di più, e cioè sapere come sono costituiti tutti gli spazi aerei e tutti i servizi e i comportamenti che questi danno e che bisogna attenersi, ma qui dipende non solo dalle scuole ma soprattutto dal singolo pilota che sente il bisogno di conoscenza (vedi la spiegazione di Antonio Xxxari).
Dal corso PPL tutto questo viene spiegato e chiarito molto bene e la didattica è ben comprensibile, basta applicarsi e studiare ltrimenti il PPL lo vedi molto lontano. Per il VDS invece questo non è indispensabile e di conseguenza credo venga data solo una infarinatura che purtroppo può portare alla domanda di Massimo.
Buon fine settimana.
Torna all'inizio della Pagina

Flak
Senior Member

Lazio
1791 Messaggi

Inviato il 19/02/2010 :  20:05:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
messaggio di roger18
Dare una informazione sufficiente su quello che è uno spazio aereo controllato e perchè è stato istituito (di base per proteggere i voli commerciali, militari, IFR)bisogna farlo, ma non vedo il motivo di martellare questo argomento dal momento che in Italia non è concesso al VDS di accederci

Quello che dici mi trova d'accordo, tranne che su un punto. Vero è che al VDS basterebbero poche ma chiare informazioni, che tanto la TMA la vediamo solo sui manuali, ma ho notato che se non si ha un quadro d'insieme abbastanza completo basta poco per andare nel pallone leggendo una carta. Tra simboli, linee e crocette se non si mette tutto nella giusta ottica si rischia di andare in confusione e lasciare perdere. Poi penso che quando uno ha focalizzato bene il tutto, il superfluo è facile da dimenticare ...

_________________________________________________
I piloti si dividono in due categorie. Ma nessuno sa perchè.
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

1709 Messaggi

Inviato il 19/02/2010 :  21:49:08  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di roger18
Dare una informazione sufficiente su quello che è uno spazio aereo controllato e perchè è stato istituito (di base per proteggere i voli commerciali, militari, IFR)bisogna farlo, ma non vedo il motivo di martellare questo argomento dal momento che in Italia non è concesso al VDS di accederci. Trovo giusto invece informare gli allievi del perchè ci sono campi di volo e aviosuperfici all'interno di CTR o ATZ e come ci si deve comportare, sia a casa propria sia fuori casa.



Giusto...e sbagliato.

Giusto nel senso che sono più che d'accordo sul fatto che non serva diventare teorici della suddivisione degli spazi aerei per pilotare, specie VDS; sbagliato nel senso che siccome in determinati CTR è più che concesso accedervi per arrivare ad aviosuperfici autorizzate al loro interno è obbligatorio che un pilota sappia un pochino più di niente e kmq in quantità necessaria per poter leggere una carta e analizzare una rotta obbligata d'ingresso e/o uscita dal CTR stesso.

Poi come ha scritto non so chi in maniera molto intelligente prima di me, se tu non sai la teoria non sei neppure in grado di leggere una carta aeronautica...




CAT4R4TTA alias Sandro
Aviosup. Il Falco, Massalengo (LO)

www.sandrocherubini.it
http://it.youtube.com/CAT4R4TTA

"La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno"
Torna all'inizio della Pagina

mikey4468
Advanced Member

Italy
6483 Messaggi

Inviato il 19/02/2010 :  22:14:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
La mia scuola e i miei istruttori li ringrazio per avermi insegnato un ottima base tutto il resto si sa e chi dice il contrario mente, lo dovrò imparare da solo, imparando da colleghi piu esperti di me e studiando.

Max, scusami, ma qui ti seguo solo in parte. E' vero che la scuola e gli istruttori ti insegnano la base (grazie per l'ottima) ma l'organizzazione dello spazio aereo fa proprio parte della base



Test to learn, learn to test
AOPA I n° 3812
I-7971 Pioneer 200 - Mezzana Bigli
Torna all'inizio della Pagina

mikey4468
Advanced Member

Italy
6483 Messaggi

Inviato il 19/02/2010 :  22:18:08  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
C4t,
grazie per i ripetuti attestati di stima, però, non esageriamo.....può darsi che il mio livello di cultura aeronautica sia un po' sopra la media (anche per il lavoro che faccio) ma ti assicuro che ci sono un'infinità di cose che sono sicuro di dover ancora imparare e, soprattutto, che avendo il privilegio di insegnare (per ora solo teoria)m mi capita sempre di imparare qualcosa di nuovo grazie alle domande ed alle osservazioni degli allievi.

Test to learn, learn to test
AOPA I n° 3812
I-7971 Pioneer 200 - Mezzana Bigli
Torna all'inizio della Pagina

Albyvolante
Junior Member

Lazio
128 Messaggi

Inviato il 20/02/2010 :  10:25:06  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Una considerazione, ma, prendetela per quello che è. Solo una riflessione.
Premettendo che è corretto che chi si inserisce in un ambiente nuovo ( il mondo dell'aria ) ne debba conoscere le regole e la struttura, di conseguenza mi associo con chi sostiene che l'ignoranza totale in questo settore non è ammissibile.
Detto questo però, la riflessione è questa:
Il volo a cui potenzialmente potremmo dar fastidio è il volo commerciale e militare.
Ma voi davvero pensate che costoro abbiano BISOGNO degli sterminati spazi che si sono accaparrati?
A mio avviso con le normali procedure di decollo e atterraggio, a queste macchine sarebbero più che sufficienti le ATZ.
Un JET militare credo che sulla testata pista opposta sia già oltre le nostre quote.
A mio avviso hanno degli spazi aerei riservati semplicemente spropositati per le loro reali necessità e ci spaccano i coglioni perchè magari si entra in un CTR a mille piedi in zone dove loro non saranno mai.
So' perfettamente che una riforma degli spazi aerei in Italia è fantascienza talmente spinta da essere vietata ai minori di 70 anni, ma personalmente, come pilota sportivo VDS, mi sento letteralmente derubato di diritti minimi essenziali a fronte di concessioni ASSOLUTAMENTE SPROPOSITATE per il volo "superiore".
Per usare una allegoria, immagino una tavola di due ettari riccamente imbandita con ogni ben di Dio con quattro gatti che si abbuffano e una moltitudine di gente sotto il tavolo a raccattare le briciole cadute stando attenti a non farsi pestare le dita dai suddetti quattro gatti.
Scusate lo sfogo.

Happy landings
Alby

Modificato da - Albyvolante il 20/02/2010 10:27:38
Torna all'inizio della Pagina

mikey4468
Advanced Member

Italy
6483 Messaggi

Inviato il 20/02/2010 :  11:12:12  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Alby,
la tua considerazione sarà anche giusta ma avvalora ulteriormente la tesi di Sandro: anche per infrangere le regole, le regole le devi prima conoscere!

Solo se sai bene come funziona l'organizzazione dello spazio aereo puoi, utilizzando il buon senso, violare qualche regola senza nuocere alla tua ed altrui sicurezza.

Test to learn, learn to test
AOPA I n° 3812
I-7971 Pioneer 200 - Mezzana Bigli
Torna all'inizio della Pagina

Albyvolante
Junior Member

Lazio
128 Messaggi

Inviato il 20/02/2010 :  11:47:24  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Concordo pienamente Mikey.. Era solo uno sfogo.

Happy landings
Alby
Torna all'inizio della Pagina

Brezza
Senior Member

Veneto
1055 Messaggi

Inviato il 20/02/2010 :  14:11:31  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di Albyvolante

(...) So' perfettamente che una riforma degli spazi aerei in Italia è fantascienza (...)


Io non ne sono così convinto. Certo non una riforma con al centro le esigenze del VDS ma sulla revisione di alcuni CTR so che ci stanno ragionando e che le richieste vengono soprattutto dai controllori. Venezia per esempio e posso assicurare che non sono solo voci di corridoio; dove si arriverà e in che tempi però nessuno può dirlo. Potrebbero esserci delle novità già da quest'estate.

S. Rocco BL10
Prapavei (BL)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

1709 Messaggi

Inviato il 20/02/2010 :  18:56:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di mikey4468

C4t,
grazie per i ripetuti attestati di stima, però, non esageriamo.....può darsi che il mio livello di cultura aeronautica sia un po' sopra la media (anche per il lavoro che faccio) ma ti assicuro che ci sono un'infinità di cose che sono sicuro di dover ancora imparare e, soprattutto, che avendo il privilegio di insegnare (per ora solo teoria)m mi capita sempre di imparare qualcosa di nuovo grazie alle domande ed alle osservazioni degli allievi.



Mikey lo sai che non sono un leccacul0, se lo dico lo penso...come del resto ti dico sempre che il tuo aeroplano l'è un cadenàss!!! :D:D



CAT4R4TTA alias Sandro
Aviosup. Il Falco, Massalengo (LO)

www.sandrocherubini.it
http://it.youtube.com/CAT4R4TTA

"La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno"
Torna all'inizio della Pagina

mikey4468
Advanced Member

Italy
6483 Messaggi

Inviato il 20/02/2010 :  20:48:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
come del resto ti dico sempre che il tuo aeroplano l'è un cadenàss!!!

Ma....non era una cassettiera volante ?

A proposito di aerei: quando arriva il nuovo paperozzo?

Test to learn, learn to test
AOPA I n° 3812
I-7971 Pioneer 200 - Mezzana Bigli
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

19 Messaggi

Inviato il 20/02/2010 :  22:34:25  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di CAT4R4TTA

<blockquote id="quote"><font size="1" face="Verdana, Arial, Helvetica" id="quote">Citazione:<hr height="1" noshade id="quote">Messaggio di roger18
Dare una informazione sufficiente su quello che è uno spazio aereo controllato e perchè è stato istituito (di base per proteggere i voli commerciali, militari, IFR)bisogna farlo, ma non vedo il motivo di martellare questo argomento dal momento che in Italia non è concesso al VDS di accederci. Trovo giusto invece informare gli allievi del perchè ci sono campi di volo e aviosuperfici all'interno di CTR o ATZ e come ci si deve comportare, sia a casa propria sia fuori casa.



Giusto...e sbagliato.

Giusto nel senso che sono più che d'accordo sul fatto che non serva diventare teorici della suddivisione degli spazi aerei per pilotare, specie VDS; sbagliato nel senso che siccome in determinati CTR è più che concesso accedervi per arrivare ad aviosuperfici autorizzate al loro interno è obbligatorio che un pilota sappia un pochino più di niente e kmq in quantità necessaria per poter leggere una carta e analizzare una rotta obbligata d'ingresso e/o uscita dal CTR stesso.

Poi come ha scritto non so chi in maniera molto intelligente prima di me, se tu non sai la teoria non sei neppure in grado di leggere una carta aeronautica...




CAT4R4TTA alias Sandro
Aviosup. Il Falco, Massalengo (LO)

www.sandrocherubini.it
http://it.youtube.com/CAT4R4TTA

"La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno"
[/quote]


Non nego la conoscenza delle classificazioni e regole dei CTR o TMA o altro, ma ho solo detto che tutto questo al VDS non è indispensabile in quanto non possono accederci e di conseguenza istruzioni corrette da parte delle scuole e carte semplici e ben leggibili (vedi Jeppesen VFR+GPS come già scritto.
Per qunto riguarda accedere ed uscire da aviosuperfici all'interno di CTR o ATZ bisogna seguire corridoi stabiliti previo autorizzazione scritta e successivamente essere autorizzati per il coordimento di volta in volta, ma anche in questo caso non si è soggetti ai comportamenti della classificazione del CTR in quanto si deve per forza volare in un corridoio definito, fino ad una quota massima che di solito è 500 piedi GND ed in un certo arco di tempo predefinito. Di conseguenza ne deriva che a tutti gli effetti le regole sono del VDS.
AIP Italia ENR 5.5.4
Saluti
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

1709 Messaggi

Inviato il 20/02/2010 :  23:17:25  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Messaggio di mikey4468
A proposito di aerei: quando arriva il nuovo paperozzo?



Mai...ho smesso di volare!!!



CAT4R4TTA alias Sandro
Aviosup. Il Falco, Massalengo (LO)

www.sandrocherubini.it
http://it.youtube.com/CAT4R4TTA

"La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno"
Torna all'inizio della Pagina

mikey4468
Advanced Member

Italy
6483 Messaggi

Inviato il 21/02/2010 :  12:11:33  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
Mai...ho smesso di volare!!!


Se, se, quando tu smetterai di volare......nevicherà alle Hawaii

Test to learn, learn to test
AOPA I n° 3812
I-7971 Pioneer 200 - Mezzana Bigli
Torna all'inizio della Pagina

Flak
Senior Member

Lazio
1791 Messaggi

Inviato il 21/02/2010 :  14:05:38  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Citazione:
messaggio di Roger
Per qunto riguarda accedere ed uscire da aviosuperfici all'interno di CTR o ATZ bisogna seguire corridoi stabiliti previo autorizzazione scritta e successivamente essere autorizzati per il coordimento di volta in volta, ma anche in questo caso non si è soggetti ai comportamenti della classificazione del CTR in quanto si deve per forza volare in un corridoio definito, fino ad una quota massima che di solito è 500 piedi GND ed in un certo arco di tempo predefinito. Di conseguenza ne deriva che a tutti gli effetti le regole sono del VDS.AIP Italia ENR 5.5.4

Si Roger, alcune scuole su questo aspetto non forniscono informazioni chiare (forse lo danno troppo per scontato); io mi ricordo che all'inizio, conoscendo le ATZ ed i CTR della zona (volando su IVAO), non riuscivo a conciliare la teoria con la pratica, perchè al campo non si andava oltre generiche "da noi si può fare, non ti preoccupare"; solo dopo ho scoperto l'ENR 5.5.4, e allora tutti i tasselli sono andati al loro posto ...

_________________________________________________
I piloti si dividono in due categorie. Ma nessuno sa perchè.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: di 9 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Aviazione Leggera On Line - © DCA s.a.s. - P. Iva 07284580011
Snitz Forums 2000