Aviazione Leggera On Line
Aviazione Leggera On Line
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Aviazione Leggera On Line
 MOTORI, ELICHE E AFFINI
 Storch HS
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Tingoose
Starting Member

3 Messaggi

Inviato il il 23/05/2017 :  22:54:01  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ciao a tutti,
ho uno Storch HS con motore Jabiru 2200 (modello con reg. valvole manuale), che ha avuto problemi con la testa del 3 cilindro per CHT troppo elevate...sto cercando di abbassare le CHT modificando le cofanature...desideravo avere qualche consiglio e valore effettivo delle CHT da chiunque abbia il mio stesso velivolo e lo stesso motore...
Grazie.

ettore pistilli
Average Member

Lazio
707 Messaggi

Inviato il 24/05/2017 :  10:50:46  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
ho avuto una lunga esperienza con il jabiru 3300, che mi ha fatto venire i capelli bianchi, prima di tutto se posti qualche foto sia delle cofanature che dei convogliatori, posso darti qualche consiglio, comunque per stare tranquilli non devi superare i 160 gradi sulle teste, altrimenti il rischio che ti saltino le sedi elevato.
Torna all'inizio della Pagina

Tingoose
Starting Member

3 Messaggi

Inviato il 24/05/2017 :  23:01:46  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Fine settimana far delle foto, effettivamente il problema che ho avuto stato il distacco della sede della valvola di scarico del 3 cilindro...quando successo avevo solo due sonde CHT (3 e 4 cilindro) collegate ad uno strumento analogico poco affidabile, ora ne ho montato uno digitale tarato e con 4 sensori.
Le temperature sono elevate con 15C ho:
1 cht 198C
2 cht 166C
3 cht 192C
4 cht 171C
Il cofano dello dello Storch molto piccolo, la velocit di crociera non elevata (140 km/h) il che non aiuta a creare la famosa depressione di 60mm di H2O tra parte superiore e quella inferiore che il manuale di installazione raccomanda (io ne ho misurata solo la met).
Ho provato a ingrandire le bocche d'entrata, ho rifatto i convogliatori in alluminio per avere maggiore tenuta rispetto a quelle in fibra originali (che tra l'altro avevano una tenuta ridicola) e ho modificato in vari modi la parte inferiore del cofano per cercare di creare estrazione d'aria ma con scarsi risultati...
Il radiatore dell'olio flabellato e non influisce sulla depressione inferiore in quanto ho canalizzato il flusso.
Ogni consiglio bene accetto...
Grazie

Torna all'inizio della Pagina

Werner
Junior Member

Trentino - Alto Adige
341 Messaggi

Inviato il 25/05/2017 :  11:01:04  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
premesso che avevo un ULpower, che ho disinstallato per enormi problemi.
Secondo m puoi solo tentare di migliorare l estrazione dell aria. ingrandire le entrate, in proporzione serve pochissimo. Io avevo fatto apposta un sottcofano allungato. servito un poco.
Secondo m devi solo smanettare meno. leggi qui quanti cavalli continui ha veramente il tuo motore. Non spremergliene di pi.
http://www.jabirucrash.com/

Werner (20NM NordOvest di LIDB)
Torna all'inizio della Pagina

Angelo Pitorri
Junior Member

Lazio
139 Messaggi

Inviato il 25/05/2017 :  12:42:58  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ciao Werner che tipo di problemi ti dava l,ul power e che modello era grazie.

Red Rascal
Torna all'inizio della Pagina

ettore pistilli
Average Member

Lazio
707 Messaggi

Inviato il 25/05/2017 :  13:53:04  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
con quelle temperature non starei cosi tranquillo in volo, tieni presente che avendo le sonde sotto candela, in flusso di aria fresca, la lettura ottimista, la temperatura vera delle teste sicuramente superiore, verifica che il rapporto tra entrata e uscita sia di 1a3, e sotto ci deve essere una palpebra di grandi dimensioni.
Torna all'inizio della Pagina

P200J
Starting Member

Piemonte
1 Messaggi

Inviato il 25/05/2017 :  18:47:03  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ciao a tutti.
Io ho dal 2004 un P200 Alpi Aviation motorizzato Jabiru 2200 (Solid lifter)con attualmente meno di 400 ore (versione con coppa olio alettata) e strumento motore numerico digitale.
Monta i convogliatori RamAir originali adattati al musetto Alpi e NON ho montato il radiatore olio.
Volo in crociera (2750/2800 RPM) con (cil.+ freddo/+caldo) CHT 120/130 (130/140 con temp. ambiente superiori a 32/33C)
Non ho MAI superato i 150C nemmeno in salita (quando mi avvicino riduco il rateo). Io sarei terrorizzato a volare con temperature al Tuo livello e anche meno!
EGT : 660/680C in crociera (2750/2800 RPM) con il tubo aria di collegamento airbox-carburatore in materiale "liscio" (bastano gli ultimi 7/8 cm contro il carburatore). Con il tubo classico arancione con la molla (mannaggia mi sfugge il nome), che in curva diventa corrugato, gli EGT erano di ben 40C pi alti. C' un apposito avvertimento Jabiru per questo sul Manuale di installazione (21 Appendix E - Typical Installation)
Olio: max 105C con caldo estivo. In inverno devo parzializzare molto.
Un consiglio: testa o fai testare le sonde Temp. olio, EGT e CHT.
Io ne ho scartate 4 o 5 prima di trovare quelle con indicazione giusta (sonde dello stesso modello con letture molto diverse)
Addirittura la sonda Temp. olio indicava 20 gradi in meno! rispetto al reale.
Al campo abbiamo altri due P200J con 300/650 ore uno dei quali versione Idraulic Lifter con coppa olio liscia e radiatore olio.
Hanno strumentazione classica a lancette ma io trovo che sia poco leggibile visto il poco range delle temperature.


Modificato da - P200J il 26/05/2017 11:00:23
Torna all'inizio della Pagina

Tingoose
Starting Member

3 Messaggi

Inviato il 27/05/2017 :  21:51:30  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
grazie a tutti, l'ideale sarebbe trovare qualcuno che abbia un Storch con un Jabiru come il mio per potermi confrontare e vedere il tipo di installazione... passate parola..Grazie
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Aviazione Leggera On Line - © DCA s.a.s. - P. Iva 07284580011
Snitz Forums 2000